Ecco come curarsi con il ghiaccio!

Nuovo articolo per voi sul blog di Dispotech, your disposable excellence!

Scritto Mercoledì, da Emanuele Mortarotti

Continuiamo il nostro viaggio alla scoperta dei benefici del ghiaccio. Nelle scorse settimane vi abbiamo parlato di come il ghiaccio aiuti ad alleviare il mal di testa, di come possa essere un toccasana – abbinato al calore – per mal di schiena, sciatalgia e colpo della strega. Gli sportivi utilizzano ampiamente le terapie a base di ghiaccio: che siano semplici e alla portata di tutti o più complesse cui accedere come la crioterapia, il freddo è veramente un alleato invidiabile.

Il ghiaccio, dunque, aiuta a riprendersi dai fastidiosi acciacchi che, di tanto in tanto, ci colpiscono.

Il metodo della crioterapia ha, oggi un ruolo fondamentale. Le ricerche nel settore medico hanno analizzato un’applicazione intermittente di crioterapia (10 minuti sì, 10 minuti di stop, poi di nuovo 10 minuto al freddo – e 2 ore di stacco). Quando comparata a quella di 20 minuti continuati, seguiti da due ore di stop, è emerso che la pratica a intermittenza ha avuto migliori effetti: il gruppo che l’aveva effettuata, infatti, ha provato meno stanchezza e dolore muscolare durante l’attività fisica.

Inoltre, pare che raffreddare le parti interessate dall’indolenzimento praticando la tecnica della compressione (con macchinari per crioterapia portatili e che agiscono solo su piccole parti del corpo, ad esempio) sia molto più utile dei classici impacchi di ghiaccio.

L’utilizzo della crioterapia per combattere il dolore è quindi efficace – se il primo obiettivo è ridurre la sofferenza muscolare. Ad ogni modo, l’applicazione per i non sportivi non deve essere troppo lunga – 5/10 saranno sufficienti per diminuire i fastidi.

Ricordiamoci sempre, quindi, di essere scrupolosi e di applicare le terapie in maniera corretta e attenta!

Il ghiaccio è nostro alleato: continuate a seguire il blog di Dispotech per saperne di più! E per qualsiasi informazione, non esitate a contattarci.

Emanuele Mortarotti
Autore Emanuele Mortarotti

Manager

scrivi un commento