I benefici del ghiaccio per gli sportivi

Oggi continuiamo a parlarvi dei benefici del ghiaccio e della possibilità di utilizzarlo come elemento per arginare il dolore e per provare sollievo.

Scritto Venerdì, da Emanuele Mortarotti

Bentornati sul blog di Dispotech!

Gli sportivi utilizzano il ghiaccio in grandi quantità: a questo proposito, chi meglio di un blog di hockey su ghiaccio può raccontarci quali sono i pregi di questo elemento? Grazie ad un articolo pubblicato sul sito dell’ NHL, scopriamo nuovi elementi sulla terapia del freddo (e confrontiamola con quella che utilizza il caldo!) in ambito sportivo.

Le terapie del caldo e del freddo sono veramente accessibili a tutti; queste soluzioni aiutano il nostro corpo a riprendersi da infiammazioni e gonfiori. Anche se non ci sono problemi di tipo fisico, entrambi questi rimedi possono essere utilizzati per farvi sentire bene ed allenarvi al meglio!

Terapia del freddo

Gli ice pack e le borse ghiaccio sono due tra i rimedi più veloci ed efficienti per “resettare” il nostro corpo e dare sollievo a zone doloranti. Tutti hanno a disposizione una borsa ghiaccio (o possono ricrearne una facilmente con alimenti congelati nel freezer): se volete utilizzare questa terapia in maniera più “potente”, potreste valutare qualche seduta di crioterapia – molto frequente tra gli sportivi – così come un’immersione veloce in una vasca di ghiaccio – ricreabile anche in casa propria.

Quando ricorrere, quindi, ai benefici dell’utilizzo del ghiaccio?

  • Dopo un intenso esercizio fisico;
  • in seguito a dolori e crampi causati da attività fisica;
  • se ci si accorge di avere gonfiori, infiammazioni, spasmi muscolari.

Dopo un duro allenamento, dunque, il ghiaccio è un ottimo alleato per lenire i muscoli indolenziti.

Facciamo anche, per i più curiosi, un veloce confronto con le terapie del caldo e vediamo come funzionano! Il calore aiuta il corpo in un modo differente rispetto al freddo: è come se fungesse da “lubrificante” per il flusso sanguigno e le articolazioni. Riscaldare il corpo è un ottimo modo per rimettersi in sesto, ma anche per riscaldarsi ed essere scattanti prima dell’attività fisica.

In conclusione, possiamo affermare con certezza che sia la terapia del freddo che quella che utilizza il calore rappresentano un ottimo inizio per il processo di recupero di energie e può aiutare il nostro corpo a recuperare le sue potenzialità al massimo!

Vi è piaciuto questo articolo? Cosa ne pensate di queste due terapie messe al confronto? Fatecelo sapere contattando Dispotech, your disposable excellence.

Emanuele Mortarotti
Autore Emanuele Mortarotti

Manager

scrivi un commento