L’evoluzione nel settore delle attrezzature medicali (pt.1/2)

L’articolo di oggi verte sulla tecnologia applicata alla produzione di massa delle attrezzature mediche

Scritto Giovedì, da Emanuele Mortarotti

È superfluo scrivere di quanto la tecnologia ci abbia cambiato la vita. Non è affatto superfluo, invece, affermare che un utilizzo ancora maggiore delle innovazioni scientifiche possa portare ad una vera e propria svolta nel settore medicale. Gli esperti del suddetto campo affermano, infatti, che l’applicazione di processi digitali possa portare numerosi benefici e progressi nella costruzione di attrezzature mediche, e anche da Dispotech Srl dedichiamo grande importanza alla ricerca e sviluppo, contribuendo all’innovazione nel campo dei dispositivi medicali. I produttori di macchinari utilizzati in campo medico hanno molte difficoltà, al giorno d’oggi, se si considerano gli ostacoli spesso presentati dalla burocrazia, legati alla complessa regolamentazione che ruota intorno agli standard di sicurezza che i suddetti macchinari devono obbligatoriamente ottenere. Tuttavia gli imprenditori del settore sperano di trovare presto un compromesso che bilanci migliori tecniche di produzione col rispetto delle direttive e dei regolamenti (che variano da stato a stato) presenti nell’industria del settore delle attrezzature medicali.

 

Una trasformazione necessaria

Per restare al passo con la domanda posta dai soggetti di legge, l’industria delle attrezzature mediche deve trasformarsi dall’interno. Il cambiamento in questione è totalmente orientato verso la digitalizzazione: si tratterebbe di prendere in considerazione tutto lo sviluppo tecnologico che ha trasformato altri tipi di settori industriali ed applicarlo al processo di produzione di macchinari medicali.

Una metamorfosi simile è avvenuta nel settore farmaceutico: il risultato è stato il totale ammodernamento nell’infrastruttura produttiva dei farmaci, dalla fabbricazione al packaging fino alla distribuzione al paziente. Se i produttori del settore delle apparecchiature medicali si avvicinassero ad un approccio simile inizierebbero una vera e propria rivoluzione in questo campo, includendo una significativa semplificazione nel raggiungimento degli obiettivi qualitativi richiesti dalla legge.

Questo punto di vista può aiutare a far comprendere quale impatto potrebbe avere un maggior uso della tecnologia sui processi produttivi degli apparecchi medicali, senza tralasciare gli standard di sicurezza richiesti.

 

Addio, carta!

Fino ad ora l’industria delle attrezzature mediche ha fatto affidamento sui cataloghi cartacei, “offline”. Tuttavia questa tipologia di cataloghi appartiene al passato, così come la manutenzione manuale dei macchinari. Tutte le informazioni utili sono diventate digitali. I dati possono essere controllati ed aggiornati in tempo reale. I costruttori delle apparecchiature possono facilmente tracciare i propri prodotti in caso di problemi e correggere istantaneamente eventuali anomalie in maniera veloce ed efficiente.

Con tutti i dati di produzione a portata di mano, sarà possibile cercare qualsiasi informazione all’interno del sistema. Sarà come avere Google su ogni attrezzatura! La trasformazione digitale permetterà anche di controllare lo storico di tutte le azioni svolte dal macchinario. Sarà possibile controllare chi ha apportato modifiche, i risultati da esse generati e collezionare dati utili all’azienda produttrice per applicare modifiche alle attrezzature successive o per condurre indagini di mercato.

 

Uno spunto per fare “pulizia” tra i dati

Trasferire i dati dalla forma cartacea a quella digitale darà anche la possibilità di fare pulizia tra essi, eliminare quelli superflui ed organizzare al meglio quelli utili.

Se ci si trova di fronte ad una pila interminabile di scartoffie, l’idea di cercare un particolare documento può essere complicata da portare a termine. Alcune compagnie non fanno operazioni di cleaning data addirittura dal 2000, anno del famoso Millenium Bug. Con la trasformazione digitale che strizza l’occhio allo storage dei dati sui macchinari sarà possibile intervenire e modificarli prima che creino problemi.

Se vuoi saperne di più, leggi la seconda parte dell’articolo QUI !

Nel frattempo, se sei interessato ad approfondire, puoi contattare direttamente Dispotech, your disposable excellence.

Emanuele Mortarotti
Autore Emanuele Mortarotti

Manager

scrivi un commento