La Corea del Sud investirà in robotica e AI

La Corea del Sud ha deciso di investire in maniera decisa sullo sviluppo di dispositivi medici di nuova generazione servendosi di robotica e intelligenza artificiale

Scritto Mercoledì, da Emanuele Mortarotti

Bentrovati, cari lettori, ad un nuovo appuntamento con le notizie selezionate per voi da Dispotech, your disposable excellence. Oggi parliamo di dispositivi medici e nuove prospettive di sviluppo in Corea, servendoci di un articolo pubblicato su koreaherald.com.

Pare, infatti, che il governo della Corea del Sud abbia lanciato, poche settimane fa, una nuova iniziativa per accelerare lo sviluppo di dispositivi medici di nuova generazione che si servono dell’Intelligenza Artificiale e della robotica.

Come parte dell’iniziativa, il Ministero delle Scienze e delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione, insieme al Ministero per il controllo degli Alimenti e dei Medicinali e quello della Sanità e del Welfare stanzieranno 42 miliardi di won (circa 36.97 milioni di dollari) a 9 team di ricerca nel corso di 5 anni. Ogni team lavorerà sullo sviluppo di prodotti competitivi a livello globale che rientrano nelle categorie di dispositivi medici impiantabili dotati di AI, diagnostica intelligente di malattie/terapie, sistemi medicali robotici dotati di AI.

L’iniziativa governativa mira a mettere insieme i fondi di ciascun ministero e snellire il processo di sviluppo dei dispositivi medici dalla loro ideazione fino alla loro immissione sul mercato.

Il Ministero delle Scienze e delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione si occuperà di sorvegliare la ricerca e i processi dello sviluppo tecnologico, mentre il Ministero dell’Industria supporterà i prototipi iniziali e le procedure commerciali per lo sviluppo delle apparecchiature salvavita.

Nel mentre, il Ministero della Salute supporterà la pianificazione dei trial clinici. L’Agenzia del Farmaco statale, l’organo incaricato all’approvazione dei nuovi dispositivi medici, sosterrà le procedure di autorizzazione dei suddetti strumenti sul mercato.

“Il settore dei dispositivi medici a livello globale ha subito una profonda trasformazione e una crescita incredibile negli ultimi anni - di più del 5% per la precisione - convincendo il governo ad investire e credere sempre più in questo settore”, sostengono i vertici del ministero delle Scienze e delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. “Ad ogni modo, ci sono state lamentele sul fatto che i finanziamenti siano stati suddivisi tra più ministeri e che gli step coinvolti nel processo di sviluppo dei dispositivi medici siano, tra loro, disconnessi – a discapito dell’efficacia”.

Grazie a questo sistema, differenti ministeri possono preparare in anticipo l’approvazione e l’assicurazione delle linee guida inerenti una nuova “generazione” di tecnologie riguardanti i dispositivi medici. Facendo ciò sarebbe possibile ottenere approvazioni senza ritardi provocati da un vuoto di legge precedente.

I nove dispositivi medici selezionati per lo sviluppo sono tutti apparecchi di nuova generazione già esistenti che hanno implementato elementi di robotica e/o Intelligenza Artificiale con l’obiettivo di migliorare o costruire ex novo le proprie funzioni originali.

Guardando speranzosi al futuro, possiamo dire che i quattro ministeri sud coreani stanno lavorando per integrare lo sviluppo di dispositivi medici indipendenti al fine di migliorare le condizioni di vita e la sanità di tutto il paese.

Restate con noi per scoprire le news da tutto il mondo che, ogni giorno, selezioniamo apposta per voi.

Cosa ne pensate di quest’iniziativa della Corea? Fateci sapere la vostra opinione, contattate il team Dispotech!

Emanuele Mortarotti
Autore Emanuele Mortarotti

Manager

scrivi un commento