Smartphone per la pressione: una innovazione tutta da scoprire

La tecnologia finger press permette di monitorare in pochi secondi la pressione: scopriamo come!

Scritto Martedì, da Emanuele Mortarotti

Bentornati ad un nuovo appuntamento con le news di Dispotech, your disposable excellence.

Oggi parliamo di un dispositivo medico veramente impressionante, che potrebbe diventare un vero game changer, per dirlo all’americana: un apparecchio che potrebbe dare la svolta e fare la differenza, sia per genialità sia per capacità di salvare vite umane. Stiamo parlando di un brevetto statunitense semplice ma efficace, in grado di misurare la pressione in pochi, semplicissimi gesti.

Come sappiamo, tenere sotto controllo – e cercare di arginare – la pressione alta del sangue può ridurre sensibilmente i problemi cardiovascolari.

I misuratori di pressione che tutti conosciamo si servono di un manicotto per determinare la pressione grazie al posizionamento sull’arteria brachiale. Lo smartphone introdotto da Chandrasekhar et al funziona in maniera semplicissima: colui che lo utilizza effettua una pressione sul dispositivo e, contemporaneamente, i trasduttori del dispositivo calcolano la pressione applicata, che risulta in oscillazioni del volume ematico. A questo punto, un’app installata sullo smartphone permette la visualizzazione dei dati delle misurazioni, in modo che il paziente possa tenere sotto controllo, ogni giorno, i dati sulle proprie condizioni di salute.

Il team dell’azienda produttrice ha dimostrato come le misurazioni della pressione condotte da questo smartphone fossero assolutamente simili e in linea con quelle fatte tramite il classico apparecchio che tutti conosciamo.

Un dispositivo veramente interessante, questo, che potrebbe rendere la misurazione della pressione fai-da-te veramente accessibile a tutti.

Cosa ne pensi di questa nuovissima scoperta? Facci sapere la tua opinione contattando Dispotech, your disposable excellence.

Emanuele Mortarotti
Autore Emanuele Mortarotti

Manager

scrivi un commento