Il futuro dell’ healthcare post-Covid

analizziamo come sarà il futuro dell’ healthcare alla luce della pandemia che ha afflitto il mondo intero

Scritto Giovedì, da Emanuele Mortarotti

Bentornati ad un nuovo appuntamento con le news del blog di Dispotech. Oggi, alla luce dei tanti cambiamenti che stiamo affrontando a causa del Covid-19, analizziamo come sarà il futuro dell’ healthcare alla luce della pandemia che ha afflitto il mondo intero – e che stiamo ancora affrontando. Per farlo ci serviamo del supporto di un articolo pubblicato su mckinsey.com.

 

Il Coronavirus ha lasciato dietro di sé una scia di incalcolabili danni e una perdita drammatica di vite umane. Quello che è certo è che il nostro mondo e lo stile di vita che conduciamo è irrimediabilmente cambiato; ovviamente, anche il modo di come e dove verranno espletate tutte le pratiche che riguardano l’assistenza sanitaria cambieranno – anzi, sono già cambiate.

 

Le normali regole e le solite pratiche operative sono sotto la lente di ingrandimento e verranno certamente modificate: la priorità più grande delle strutture sanitarie di tutto il mondo, ora, è riuscire ad assicurare ai pazienti e agli operatori la massima sicurezza. Tra le misure più urgenti da adottare c’è sicuramente un miglior addestramento del personale sanitario e un massiccio stoccaggio di dispositivi di protezione individuale (dpi) sia per i pazienti che per gli operatori sanitari.

Se consideriamo che il Covid-19 resterà una priorità per almeno 18-24 mesi, è necessario mettere in campo tutte le conoscenze scientifiche finora disponibili ed essere attenti ad applicare tutte le precauzioni necessarie. Si tratta, praticamente, di adattarsi ad una nuova “normalità”, accettare le sfide che si presenteranno nel settore della sanità  e saper sfruttare le opportunità.

 

L’articolo fonte individua 3 cambiamenti decisivi nel mondo dell’ healthcare:

  • nuovi paradigmi per le infrastrutture, la distribuzione geografica dei fornitori e le strutture di assistenza;
  • eccellenza operativa, un aspetto fondamentale nel futuro della sanità;
  • nuove opportunità di crescita.

 

Come abbiamo potuto constatare in questi difficili mesi di lockdown, la pressione sul mondo della sanità è stata considerevole. È necessario, quindi, continuare a lavorare con serietà e dedizione per migliorare sempre di più la sicurezza negli ospedali e in tutte le strutture che erogano servizi sanitari.

Cosa ne pensi di questa notizia? Faccelo sapere contattando Dispotech

Emanuele Mortarotti
Autore Emanuele Mortarotti

Manager

scrivi un commento