La crioterapia per combattere lo stress dovuto alla pandemia

Oggi parliamo ancora di crioterapia e di quanto sia aumentato il numero di persone che si sottopone a questi trattamenti a base di freddo anche per alleviare lo stress.

Scritto Mercoledì, da Emanuele Mortarotti

Sul blog di Dispotech di oggi parliamo ancora di crioterapia e di quanto sia aumentato il numero di persone che si sottopone a questi trattamenti a base di freddo anche per alleviare lo stress. Specialmente a causa della pandemia, sono state tantissime le persone a rivolgersi a centri specializzati per provare i benefici di una terapia a base di freddo. Ma scopriamo di più sull’argomento grazie ad un articolo pubblicato su entrepreneur.com.

 

Sapevi che la crioterapia è un’ottima scelta per coloro che soffrono a causa dello stress? Sono sempre di più le persone che dedicano un momento della loro giornata alla crioterapia. In particolare, a causa della pandemia di Covid-19, è stato notato un aumento di interesse verso i trattamenti di crioterapia. La quarantena, l’essere forzatamente in casa, la paura della malattia e l’incertezza non hanno fatto altro che far peggiorare la nostra salute mentale, minando il nostro umore e favorendo l’aumento dello stress.

Se cerchiamo di stare meglio, perché non dare una chance alla crioterapia (o anche all’idroterapia)? Del resto, lo faceva anche Van Gogh!

Si, hai letto bene. Vincent Van Gogh, il famosissimo pittore, nel 1889 venne ricoverato in un ospedale psichiatrico francese a causa della sua forte depressione. Tra le terapie a cui si sottoponeva, c’era l’idroterapia: il pittore faceva bagni caldi (per calmare mente e corpo), ma anche bagni con ghiaccio (per rinvigorire il corpo e creare una specie di “shock”, utile al “risveglio” celebrale del paziente).

Nell’articolo fonte Jim Donnelly, co-fondatore e CEO di Restore Hyper Wellness + Cryotherapy, spiega il funzionamento della crioterapia: i benefici del freddo provocano un migliore funzionamento del sistema nervoso nonché il rilascio di endorfine, adrenalina e noradrenalina che migliorano l'umore e danno un carico di energia. Egli ha inoltre confermato i benefici della crioterapia per il trattamento di stress e ansia. La sensazione che si prova quando ci si sottopone a un trattamento di crioterapia è simile all’avere impacchi di ghiaccio su tutto il corpo.

 

Alla crioterapia è bene affiancare comunque uno stile di vita sano: alimentazione equilibrata, attività fisica, sonno abbastanza regolare. I benefici del freddo sono un ottimo completamento di questo stile di vita corretto. In generale, ecco 3 curiosità da sapere quando ci si sottopone a crioterapia:

  • Che tu scelga una vasca con acqua ghiacciata o una cabina di crioterapia, il freddo che senti provoca la costrizione dei vasi sanguigni. Una volta ritornato ad una temperatura normale, i vasi sanguigni si dilatano ed il sangue fluisce normalmente. Tuttavia, l’ ”impennata” del flusso sanguigno fornisce alle cellule sostanze nutritive e una maggiore quantità di ossigeno.
  • Il corpo umano è in grado di resistere più di quanto immaginiamo. Se hai paura di sottoporti a una terapia in cui le temperature sfiorano i -150 gradi, non spaventarti! Il corpo può sostenerlo, basta acclimatarsi e andare per step.
  • Dopo una seduta di crioterapia, semplicemente, ti sentirai meglio. Questo tipo di trattamento è un toccasana per la salute mentale, grazie al rilascio di endorfine che avviene in seguito allo stimolo inviato al sistema nervoso.

 

Conoscevi i benefici della crioterapia? Ti piacerebbe sottoporti ad una seduta? Se già l’hai fatta, cosa ne pensi? Raccontaci la tua, contatta Dispotech.

Emanuele Mortarotti
Autore Emanuele Mortarotti

Manager

scrivi un commento