Alcune società di alcolici hanno aiutato ad affrontare l'emergenza producendo gel mani

Oggi parliamo di un argomento molto interessante: le aziende produttrici di alcolici che, per contrastare la pandemia da Covid-19 e dare una mano, hanno iniziato a produrre gel per l’igienizzazione delle mani.

Scritto Venerdì, da Emanuele Mortarotti

Nuovo appuntamento con le news di Dispotech. Oggi parliamo di un argomento molto interessante: le aziende produttrici di alcolici che, per contrastare la pandemia da Covid-19 e dare una mano, hanno iniziato a produrre gel per l’igienizzazione delle mani. Per raccontarvi queste storie di successo e solidarietà ci serviamo di diverse fonti: ny1.com, thechronicleherald.ca e reuters.com.

 

Dalla prima fonte apprendiamo la storia di un’azienda statunitense, la Rubsam and Horrmann Brewing Company, R&H, rilevata da Brian Quinn. La  Chief Operating Officer Cara Gordon sostiene che l’azienda ha deciso di dare una mano alla sanità statunitense. La scelta è stata immediata e di cuore: così la birra è stata spostata ed è iniziata la produzione di gel igienizzante per le mani. Quinn ha asserito che avrebbe contattato “i rappresentanti sindacali per i pompieri, il dipartimento di polizia, i servizi igienico-sanitari, l'MTA”, con destinazione del prodotto anche  “agli impiegati della città di Staten Island”.

 

Dalla seconda fonte invece veniamo a sapere del percorso di Glenora Distillery, azienda produttrice di alcolici che ha deciso di aiutare a combattere la crisi da Coronavirus. La distilleria ha deciso di mettersi in gioco e produrre soluzioni alcoliche per igienizzare le mani. Lauchie MacLean, presidente di Glenora Distillery ha affermato che produrre soluzioni disinfettanti è stato sempre possibile per l’azienda e che, effettivamente, era già un’idea di produzione poco prima che il COVID-19 esplodesse ovunque. La vera sfida comunque, secondo il presidente, è stata reperire i recipienti preposti a contenere il gel mani – richiestissimi e quindi difficili da trovare.

 

La terza e ultima fonte ci racconta una storia di solidarietà tutta italiana: si tratta del famosissimo marchio di alcolici Campari che, insieme all’azienda produttrice di cosmetici Intercos Group, hanno deciso di produrre gel igienizzanti per le mani a sostegno dell’emergenza sanitaria in Lombardia. L’Italia, come tristemente noto, è uno dei paesi al mondo con più vittime da Covid-19 e la Lombardia la regione più colpita dall’emergenza. L’alcool messo a disposizione da Campari è stato lavorato e “trasformato” da Intercos Group per poi essere donato a ospedali e strutture sanitarie in affanno.

Campari ha fatto una generosissima donazione di 1 milione di euro a sostegno di un ospedale lombardo; ha inoltre messo a disposizione un altro milione di euro per Another Round Another Rally, organizzazione senza scopo di lucro statunitense.

 

Cosa ne pensi di questo articolo? Faccelo sapere contattando Dispotech.

Emanuele Mortarotti
Autore Emanuele Mortarotti

Manager

scrivi un commento