I trend del futuro nel settore medicale

Oggi parliamo dei trend del settore medicale che hanno rivoluzionato il 2020 e, siamo certi, saranno sempre più presenti e performanti nel prossimo futuro

Scritto Lunedì, da Emanuele Mortarotti

Oggi, sul blog di Dispotech, parliamo dei trend del settore medicale che hanno rivoluzionato il 2020 e, siamo certi, saranno sempre più presenti e performanti nel prossimo futuro. Per farlo ci serviamo del supporto di un interessante articolo pubblicato su boardofinnovation.com.

 

Sappiamo oramai benissimo che l’evoluzione medica e scientifica sarebbe impossibile senza la tecnologia – la quale ha un peso non indifferente anche nella nostra vita quotidiana. Per quanto riguarda i trend nel settore medicale, tengono banco da diversi anni la stampa 3D, l’ IoT (Internet of Things), l’apprendimento automatico, l’elaborazione del linguaggio naturale. Nonostante i grandi progressi e le trasformazioni costanti di queste innovazioni, ciò che è cambiato quest’anno e cambierà nel futuro è il modo in cui gli utenti si approcceranno ad esse.

Tra le tante informazioni personali che si condividono in (e tramite la) rete, quelle che riguardano la salute rimangono le più problematiche. Se tanti utenti condividono i loro dati su salute e benessere senza problemi, è ancora cospicua la fetta di popolazione mondiale che non si fida abbastanza della tecnologia per “cedere” ad applicazioni e dispositivi che raccolgono questo tipo di informazioni strettamente personali.

Ecco, tra i trend del futuro c’è sicuramente una volontà, da parte delle aziende e dei fornitori, di creare prodotti più sicuri: in gioco c’è la digitalizzazione del settore sanitario, una mossa fondamentale per il pianeta.

Ecco un elenco di tendenze che sono state presenti nel 2020 e che sono arrivate per restare e modificare il settore medicale di domani.

 

  1. Invertire il divario tecnologico.

I numerosi scandali che hanno coinvolto, negli ultimi anni, le grandi aziende tech non hanno fatto bene al rapporto di fiducia che dovrebbe intercorrere tra utenti e tecnologia. Il problema è che tantissime persone non si fidano di condividere in rete le proprie informazioni personali. Secondo un sondaggio condotto due anni fa negli USA, gli americani non sono tranquilli nel divulgare i propri dati sensibili alle grandi aziende tecnologiche.

Specularmente, un altro sondaggio condotto nel Regno Unito ha fatto emergere l’altro grande problema che deve essere risolto: le persone non comprendono le normative a protezione dell’utente e della sua privacy e, per questo motivo, tendono a non fidarsi delle applicazioni tecnologiche che riguardano la salute.

La mancanza di fiducia è un grande ostacolo al progresso. Invertire il divario tecnologico è, dunque, una grande sfida la cui discussione è già iniziata nel 2020 e che continuerà nel prossimo futuro. Le grandi aziende tech leader mondiali e le istituzioni dovranno lavorare insieme per rendere la digitalizzazione della salute un argomento trasparente che trasmetta fiducia.

 

  1. Condivisione dei dati

Condividere dati e informazioni può aiutare a tracciare meglio la salute generale della popolazione. Questo accade perché più informazioni si hanno, più diventa semplice per il sistema sanitario avere un quadro generale della salute di ognuno, fare prevenzione e curare meglio i malati.

La condivisione dei dati riguardanti la salute è un fatto positivo anche per la ricerca (che può utilizzare i suddetti dati per portare avanti studi) e per le aziende farmaceutiche (che possono prevedere malattie e condizioni mediche in una determinata area geografica).

 

  1. 5G

Grazie alla velocità della connessione 5G sarà possibile dare una spinta alle visite mediche online. Una maggiore qualità e velocità nella connessione internet potranno rendere meno artificiali le visite che avvengono tramite lo schermo di uno smartphone o un pc.

 

Questi sono solo alcuni dei trend che hanno caratterizzato il 2020 e modificheranno il futuro del settore medico. Cosa ne pensi di questo articolo? Contatta Dispotech ed esprimici la tua opinione in merito.

Emanuele Mortarotti
Autore Emanuele Mortarotti

Manager

scrivi un commento