Quali sono i possibili problemi nell'utilizzo di carta riciclabile?

Oggi parliamo nuovamente della preoccupazione dell’Europa verso l’inquinamento della plastica

Scritto Venerdì, da Emanuele Mortarotti

Bentornati sul blog di Dispotech, your disposable excellence. Oggi parliamo nuovamente della preoccupazione dell’Europa verso l’inquinamento della plastica: ne abbiamo parlato in questo articolo. Grazie ad un articolo letto su qz.com, parliamo di uno dei problemi di cui preoccuparsi in vista del plastic ban previsto per il 2021.

L’utilizzo della plastica in molte delle sue declinazioni verrà, con molta probabilità, sostituito dall’utilizzo della carta. In questo modo, l’Europa avrà decisamente un altro problema. Aumentare l’utilizzo di involucri in carta aumenterà, ovviamente, la deforestazione – un’altra piaga enorme del nostro tempo. Il disboscamento provoca la progressiva scomparsa dei polmoni verdi della terra: in alcuni angoli del mondo, dal Canada alla Foresta Amazzonica, il taglio degli alberi è diventato veloce e mette paura non solo agli ecologisti, ma all’intera comunità mondiale.

Non solo: secondo alcuni studi, pare che per produrre una singola busta di carta ci sia bisogno di molta più acqua ed energia rispetto alla produzione di una busta di plastica. Lo stesso problema viene posto, pare, dall’uso del cotone.

Se è vero che una busta di plastica costa meno ma è difficilmente eliminabile e deve essere smaltita passando varie fasi, è innegabile che le buste di plastica o i sacchetti di cotone sono biodegradabili al 100%. Questi sacchetti, inoltre, possono essere utilizzati più volte prima di essere buttati: un sacchetto di carta durerà qualche utilizzo, mentre uno di cotone, se ben tenuto, può durare molti anni.

Da questa piccola analisi è chiaro che abbandonare totalmente la plastica e abbracciare solo l’utilizzo della carta potrebbe essere altrettanto problematico e, comunque, andrebbe ad incidere sulle risorse naturali dell’ umanità – risorse che il nostro pianeta vede diminuire drasticamente giorno dopo giorno. Sarebbe opportuno studiare soluzioni che non vertano esclusivamente verso un materiale o l’altro, ma cercare di fare scelte ponderate ed ecologiche. Una cosa è certa: allontanare la cultura del monouso (in settori dove non è assolutamente necessario), probabilmente, ci salverà.

Cosa ne pensi di questo articolo? Credi che l’utilizzo della carta risolverà, in futuro, il dramma dell’inquinamento? Siamo curiosi di conoscere la tua opinione: contatta Dispotech, your disposable excellence.

 

 

Emanuele Mortarotti
Autore Emanuele Mortarotti

Manager

scrivi un commento