Quali sono in vantaggi nell'utilizzo di un termometro a infrarossi?

Questa settimana parliamo di uno strumento importantissimo e molto utilizzato nell’ambito del contenimento della diffusione del Coronavirus: i termometri infrarossi.

Scritto Venerdì, da Emanuele Mortarotti

Nuovo appuntamento con le news di Dispotech!

Questa settimana parliamo di uno strumento importantissimo e molto utilizzato nell’ambito del contenimento della diffusione del Coronavirus: i termometri infrarossi. Questo dispositivo è ampiamente utilizzato per misurare la temperatura alle persone che si apprestano ad entrare in esercizi commerciali, locali, ristoranti, eccetera – insomma, in tutti i luoghi che prevedono la presenza simultanea di tante persone che potrebbero avere la febbre, uno dei sintomi riconducibili al Covid-19.

La misurazione della temperatura risulta quindi fondamentale per evitare la diffusione del virus: c’è quindi bisogno di un dispositivo che faccia questo lavoro ma da lontano, senza avere contatti fisici ravvicinati; un termometro infrarossi è perfetto. Ma scopriamo di più su questo strumento, grazie al supporto di un articolo pubblicato su timesofindia.indiatimes.com.

 

Il termometro infrarossi è un dispositivo igienico, veloce e sicuro per misurare la temperatura corporea – ma anche quella di un cibo o di un oggetto. Grazie alla sua tecnologia interna – che utilizza, appunto, raggi infrarossi – è possibile misurare la temperatura a una distanza di sicurezza, che scongiura qualsiasi possibilità di contrarre infezioni o virus.

Di seguito, elenchiamo almeno tre buone ragioni per cui affidarsi ad un termometro che utilizza la tecnologia infrarossi.

  1. Questa tipologia di termometro ha al suo interno una lente che può essere puntata sulla persona (o oggetto) che ha bisogno di rilevazione di temperatura. I raggi infrarossi, invece, permettono di rilevare il calore generato dal soggetto puntato dalla lente.
  2. Uno dei motivi per acquistare un termometro a infrarossi è la possibilità di misurare la temperatura a una distanza di sicurezza, che non prevede il contatto tra chi rileva la temperatura e chi è soggetto alla rilevazione. Un’ottima cosa, che evita l’eventuale trasmissione di virus, batteri o germi che potrebbero attaccare un’altra persona: basti pensare ai classici termometri, che vanno disinfettati dopo ogni utilizzo. Un termometro a infrarossi non necessita di questo tipo di disinfezione ed è quindi ottimo per monitorare la temperatura in totale sicurezza.
  3. Un ultimo punto a favore dei termometri a infrarossi: la maggior parte è in grado di misurare anche la temperatura degli oggetti – spesso modificando le impostazioni del dispositivo per una rilevazione più accurata.

 

Anche noi di Dispotech abbiamo selezionato per il tuo negozio o la tua azienda un termometro infrarossi, fondamentale in questo periodo di contrasto alla pandemia. Per saperne di più, visita questa pagina.

Emanuele Mortarotti
Autore Emanuele Mortarotti

Manager

scrivi un commento